Blog: un giorno speciale al profumo di amicizia

Amicizia: un balsamo per l’Anima

Sono le 22.10 di venerdì 2 giugno e sono qui davanti al pc a raccontare una nuova pagina della mia vita. La mia amica Grace, compagna di lunghe telefonate notturne, mi sprona sempre a scrivere. Dice che è terapeutico – ed ha ragione. Quindi, eccomi qui a scrivere ciò che sento.

Mi sono svegliata di buonumore questa mattina, ma fin qui nulla di speciale. Negli ultimi due anni succede spesso. La sensazione di benessere aumenta se mi addormento pronunciando l’affermazione di Louise Hay: “grazie letto per favorire un profondo riposo, grazie, grazie, grazie” e mi sveglio pronunciando quest’altra: “un nuovo giorno mi aspetta. Sono pronta a cogliere tutte le occasioni che questo giorno ha da offrirmi”. Provate a farlo anche voi e fatemi sapere come è andata.

Il Potere e la Magia della Gratitudine
Trasforma la vibrazione della tua vita e metti le ali al tuo cammino – Introduzione di Joe Vitale, postfazione di Iacopo Melio

Torniamo a noi… Ho sistemato un pò casa e mi sono preparata per un momento speciale: dopo alcuni anni ho finalmente potuto riabbracciare la mia mamma tedesca. Sì, proprio così, la mia mamma tedesca. Ho avuto la fortuna di conoscerla in occasione di un periodo trascorso tra Lussemburgo e Germania, al termine del secondo anno di università (ben 15 anni fa!). Un’esperienza indimenticabile che mi ha donato tanti amici speciali che porto nel cuore.

Non ci vediamo con frequenza e passano anche dei mesi tra un messaggio whattsapp e l’altro, ma nulla cambia nella solidità della nostra amicizia. Quando abbiamo l’occasione di riabbracciarci, sembra non sia trascorso nemmeno un minuto dall’ultima volta. L’emozione che ho provato oggi nel riabbracciare questa dolce, elegante, bella Donna, è stata un balsamo per la mia Anima. Un vero e proprio nutrimento… (Nouriti Nutrimento per l’Anima vi dice niente? 🙂 ).

Il sentimento che mi lega a lei e alla sua famiglia è puro. Proprio oggi abbiamo ricordato ancora una volta quanto sia speciale la nostra amicizia. L’ho visto anche negli occhi pieni di lacrime al momento dei saluti. Questa sera mi sono messa di nuovo a pensare a quanto io sia fortunata ad avere persone così vere nella mia vita.

Ormai lo sapete già, due anni fa sono rinata a vita nuova. Benedico ogni giorno il 25 maggio 2015 (urca 555 nella data!), giorno della liberazione e della mia rinascita. Sempre due anni fa dopo la scelta che ho detto basta all’agonia che stavo vivendo, molte persone che ritenevo “amici” mi hanno dimenticata – così, schioccando le dita. Puff… spariti… “Francesca? E chi la conosce?”…

Non posso dire di non aver sofferto durante quel periodo, ma oggi provo una profonda gratitudine per ciò che ho vissuto. Quelli che se ne sono andati erano solo dei fake, che sta a significare “falsi” (tipo i “falsi d’autore”). Quelli che sono rimasti e gli altri che ho incontrato nei due anni a venire (non tutti, sia chiaro), sono le vere opere d’arte, tesori preziosi che porto sempre nel cuore.

Ecco, tutto questo per dire che l’Amicizia è un bene prezioso. Il detto “chi trova un amico, trova un tesoro” è vero! Ricordiamoci che anche noi siamo gli Amici di altre persone, perciò prendiamo coscienza dell’importanza della nostra presenza nella loro vita. Che ne pensate di scrivere un messaggio speciale o chiamare un amico che non sentite da tempo? Anche senza motivo; anzi, un motivo c’è, dire loro quando siete felici di averli nella vostra vita. Provo gratitudine al solo pensiero!

Aspetto i vostri commenti qui sotto o scrivetemi all’indirizzo info@nouritimilano.com

Con Amicizia,

Francesca

Sei una foglia. Lo sai?

Ieri sera stavo riguardano alcuni post pubblicati sul mio profilo Instagram un paio di anni fa… ho ritrovato questo racconto e mi sono chiesta: “Ma l’ho davvero scritto io?”. Sono andata persino a controllare sul motore di ricerca per accertarmi – non trovando la fonte mi sono detta: “L’ho proprio scritto io!”.

Scherzi a parte… si tratta di un post che con tutta probabilità avevo pubblicato sulla prima versione di NouritiMilano.com e che durante il trasferimento è andato nel dimenticatoio. Ora più che mai lo trovo perfetto per il momento che stiamo attraversando. Per questo motivo, ecco un articolo interamente dedicato a voi, meravigliose foglioline. Vi abbraccio, Buona lettura! Francesca

—o—

Non esisterà mai una foglia perfettamente uguale all’altra;

una sarà più grande, l’altra più piccola, una più verde, l’altra meno, una potrà avere qualche macchiolina, l’altra forse potrà essere stata mangiata da qualche bruco affamato nella sua trasformazione a farfalla, un’altra sarà già secca, avrà quindi terminato il suo compito e si lascerà condurre via dal vento per lasciare spazio ad un nuovo germoglio.

Ciascun essere umano che ha deciso di venire sul pianeta terra è come una foglia, quindi con un compito ben preciso da svolgere.

Ci saranno foglie che nasceranno sullo stesso ramo e doneranno, con la loro presenza, vitalità al ramo in particolare, affinché esso possa crescere e far nascere fiori, frutti e nuove foglie.

Ci saranno foglie che non si conosceranno mai, perché nate su rami diversi.

Ciò che importa è che tutte le foglie mirano ad un unico obiettivo, permettere all’albero di crescere e prosperare, in un disegno perfetto.